26.1.2007

AMARA DELUSIONE PER L'OFFERTA SPECIALE "PRENDI DUE E PAGHI NIENTE" PROMOSSA DAL PLURINDAGATO FERA AGOSTINO

Secondo un cliché sperimentato con successo dal Fera sin dal 1968 in cui fu trasferito a Ragusa dopo l'altamente qualificante apprendistato presso il tribunale di Gela e nella fattispecie sin dal suo insediamento al vertice della miniprocura di Ragusa del 1992, sperava dall'alto del suo status di procuratore, che si indagasse a costo zero l'Avv. Biagio Spadaro, presumibilmente per diffamazione e calunnia (sarebbe la VI° denunzia del genere dal 1992 ad oggi): ma l'offerta speciale, in quanto troppo speciale e del tutto priva di onere per l'offerente, è stata rinviata al mittente, per cui nello stesso procedimento da lui promosso da recente a carico dello Spadaro, é stato denunziato con dovizia di prove documentali per i reati di " calunnia aggravata e continuata” (art.368 c.p.), “diffamazione aggravata e continuata” (art.595 c.p.),“abuso d’ufficio” art. 323 c.p. con richiesta di condanna alle pene di Legge ed al risarcimento del danno che sarà richiesto nella sede opportuna, fermo restando che già da mesi è stato depositato presso il Tribunale Civile di Messina atto di citazione per risarcimento danni.

Gini Spadaro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Telefax: 0932-820060  —  cell.338.8388966 — posta elettronica:  passanitello@giustiziaesfatta.com