RAGUSA 17.11.2017

LA CORTE D'APPELLO DI REGGIO CALABRIA RISARCISCE IL DIRETTORE SPADARO

A seguito dell'accoglimento del ricorso n. cronol. 1503/2016 del 31/03/2016 R.G. n.90/2016 per l'irragionevole durata del processo relativo al p.penale n.608/98 RGNR promosso da Fera Agostino, da cui il Direttore Biagio Spadaro era stato definitivamente e pienamente assolto dalla Corte Suprema di Cassazione e del conseguente decreto del Consiglire Delegato D.ssa Antonella Stilo, in data 10.11.2017 sono state accreditate sul conto corrente dello Spadaro le somme dovute.

Risultato ottenuto grazie all'azione sinergica tra l'avv. Gaetano Sano, l'Avv.Francesco Magro ed il Direttore Biagio Spadaro.

Leggasi cliccando di seguitoto su:

 67) La Cassazione abbatte la colonna portante della montagna di accuse ordite dall'ex procuratore Fera in danno del Direttore pro tempore del Carcere di RG. Cons. Prov. Dott. Biagio Spadaro(20.09.2015) e su

Caso Fera-Spadaro: La Corte d' Appello di Reggio Calabria ingiunge al Ministro pro tempore della Giustizia di risarcire l'avv. Spadaro per l'irragionevole durata del processo (09.04.2016).

BIAGIO SPADARO SARDO

 

Telefax: 0932-820060  —  cell.338.8388966 — posta elettronica:  passanitello@giustiziaesfatta.com